COOPERATIVA MINERVA | Servizi a sostegno della persona, della famiglia, della comunità.

Le 3 T – La Voce dei Genitori nei PerCorsi di Gruppo

Un questionario introduttivo per prepararsi al primo incontro di gruppo e ai diversi argomenti che verranno trattati, quattro tematiche e i “compiti a casa” per continuare a “essere gruppo” anche al di fuori dello spazio dell’incontro. Una serie di stimoli per continuare a lavorare su di sè, insieme all”altro genitore” e con i propri figli.

Io e il “mio rapporto” con la tecnologia: alcune delle vostre condivisioni su questo argomento.

I bambini vivono costantemente un’anticipazione sia sulle esperienze che sui desideri.
Nel secondo incontro sono emersi quelle che sono le situazioni e le preoccupazioni dei genitori rispetto alla relazione dei figli con i dispositivi e quello a cui permettono di accedere. La sintesi emersa dalla compilazione delle “Schede Stimolo” compilate durante gli incontri.
I genitori possono e devono “pensarci PRIMA!“, creandosi uno spazio costante di riflessione con l’altro genitore, per non sentirsi impreparati. Risulta la tematica più “scelta” tra le quattro proproste nei PerCorsi di gruppo. Ecco perchè.

Dopo il confronto in gruppo sulle situazioni che “riguardano e preoccupano” i genitori rispetto alla relazione precoce che i figli hanno con la tecnologia, il compito a casa prevedeva di andare a capire meglio il mondo della rete e dei dispositivi. Le parole chiave: incuriosirsi e “metterci le mani”. La seconda tematica che vi ha coinvolto maggiormente. Queste le vostre considerazioni.

Come costruire delle “regole” intese come “mappa di orientamento” per aiutare i figli a crescere. Un lavoro faticoso perchè c’è un grande fraintendimento sul significato di Regola e sulla differenza tra “regolare” e “comandare/obbedire“. Un argomento vasto e complesso che in un incontro è difficile anche solo da proporre. Coloro che lo hanno scelto quale tematica preferita ha portato queste motivazioni.